Le prime testimonianze di insediamenti umani nella Penisola Sorrentina si riferiscono a popolazioni di origine greca fenicia, ma quasi subito questa fertile terra venne conquistata dall’Impero Romano condividendone le sorti in qualità di colonia fino al crollo dell’Impero.

Nel medioevo (intorno al IX secolo) Sorrento riuscì ad emanciparsi dai vari gioghi, tra i quali quello di Napoli, istituendosi Ducato. Il Ducato di Sorrento estendeva i propri confini in tutta la Penisola, dando vita ben presto ad una florida economia bastata sulla costruzione di forniture navali, sul commercio e sulla produzione di agrumi e vino. Successivamente (1100) il Ducato divenne una sorta di protettorato normanno, rinunciando così all’autonomia politica ma ricevendo in cambio protezione dalle incursioni di pirati e longobardi.

Ma per cosa è famosa SorrentoSorrento è famosa per il panorama sul mare, Piazza Tasso, il pittoresco centro storico, il Convento di San Francesco, Sofia Loren e non possono mancare gli gnocchi alla sorrentina rigorosamente gratinati!

3 COSE DA FARE A SORRENTO

 

    1. Bagni Regina Giovanna
    2. Villa Comunale
    3. Limonoro
    4. Basilica di Sant’Antonino
    5. Il Vallone dei Mulini
    6. Chiostro di San Francesco
    7. Piazza Tasso
    8. Marina Grande – Antico Borgo Marinaro

Le destinazioni più richieste

Gusta del pesce fresco mentre ammiri il Mar Tirreno in questa splendida città costiera italiana.
null

Alla scoperta della città

Scopri i dettagli del tour

null

Bagni Regina Giovanna

Scopri i dettagli del tour

null

Il Vallone dei Mulini

Scopri i dettagli del tour

null

Marina Grande

Scopri i dettagli del tour

null

Tour gastronomico

Scopri i dettagli del tour

null

Limonoro

Scopri i dettagli del tour